Sushi

Breve storia dello Sushi

Tra il 5° e il 3° secolo a.C., lungo le sponde del Mekong, maestoso fiume che bagna il Laos, la Thailandia e il Vietnam, c’erano grandi piantagioni di riso. Il fiume era anche ricco di pesce, di Carpe, e i contadini, per arricchire la loro dieta, si diedero anche alla […]

Condividi
Shuten-dōji

Shuten-dōji, il Re dei demoni

Uno dei personaggi più noti del folklore giapponese, è sicuramente Shuten-dōji (“Piccolo ubriacone”), considerato il re degli Oni (“Demoni”). La leggenda racconta che Shuten-dōji, all’origine, fosse un bambino umano nato dall’unione di una donna con il grande drago Yamata-no-Orochi che, secondo la leggenda, verrà poi ucciso dal dio Susanoo (All’interno […]

Condividi
Manjiro Nakahama

La straordinaria avventura di Manjiro

Furono molti i personaggi che diedero il loro contributo alla nascita del Giappone moderno e Nakahama Manjiro fu uno di loro. L’opera di Nakahama Manjiro è poco conosciuta, ma lo si può, senza dubbio, annoverare fra i padri del nuovo Giappone. Ebbe una vita incredibile, iniziata, nel 1827 in un […]

Condividi
Incidente di Ōtsu

L’importanza dell’Incidente di Ōtsu

L’incidente di Ōtsu, dell’11 maggio del 1891, fu un evento importante per la Storia giuridica del Giappone, ma non solo: poteva anche avere catastrofiche conseguenze sullo sviluppo del Paese che, proprio in quegli anni, era nel pieno della modernizzazione e della Rivoluzione Meiji. Nell’ambito del suo tour in Oriente, il […]

Condividi
Deijima

Le origini dei rapporti Giappone – Olanda

Il privilegiato rapporto tra il Giappone e l’Olanda è davvero interessante, sotto vari punti di vista. Iniziò, in modo fortuito, nel 1598. In quell’anno, partì dall’Olanda una flotta di quattro navi, della Compagnia delle Indie Olandesi, con destinazione l’Equador. Il viaggio, tra intemperie e assalti di pirati, fu molto difficile, […]

Condividi
Castello Takeda

Il castello fra le nuvole: il Castello Takeda

Fra le montagne della prefettura di Hyogo, vicino alla città di Asago, ad un’altezza di 353 metri sul livello del mare, si possono trovare i ruderi del Castello Takeda. Solo nel 2006 la Japan Castle Foundation ha inserito il castello nella lista dei 100 castelli più belli del Giappone. Quindi, […]

Condividi
Nobuo Fujita

Nobuo Fujita: l’uomo che bombardò gli Stati Uniti

Durante la Guerra del Pacifico, il Giappone ha avuto pochissime occasioni per portare la guerra sul suolo degli Stati Uniti: ci fu l’effimera conquista di Attu e Kiska, due isole dell’arcipelago americano delle Aleutine; il curioso progetto Fu-go con cui migliaia di palloni aerostati, carichi di bombe incendiarie, vennero lanciati […]

Condividi
Junko Tabei

Junko Tabei, la leggenda dell’alpinismo femminile

Scalare l’Everest non è facile e solo chi è dotato di una grande preparazione fisica e mentale, unite ad una grande esperienza e padronanza della tecnica, può ambire di raggiungere gli 8848 metri della vetta. La giapponese Junko Tabei, il 16 Maggio 1975, fu la prima donna a raggiungere la […]

Condividi
Battagli di Aizu

La battaglia di Aizu, 1868

Siamo agli inizi dell’ottobre del 1868 e la guerra civile entra in una nuova fase; una fase che avrebbe fatto da preludio a quella finale in terra di Ezo, l’odierna isola di Hokkaido. Durante la Storia del Giappone, era frequente che i protagonisti cambiassero più nomi durante la loro esistente. […]

Condividi
Boatoshi

Bōtaoshi: un affascinante gioco violento

La Kaisei Gakuen è una delle più prestigiose istituzioni scolastiche del Giappone: è un istituto superiore privato. E’ anche l’unica scuola in cui ancora si giocano incontri di Bōtaoshi, durante l’annuale festival dello sport. Nel Bōtaoshi, due squadre, composte da 150 giocatori, ciascuna, divisi tra attaccanti e difensori, devono cercare […]

Condividi

Il Giappone e il radicalismo afro-americano

La vittoria giapponese nella guerra del 1904-1905 contro la Russia non si può annoverare come una semplice e banale vittoria militare in una delle tante guerre di quel secolo turbolento. L’impresa del Giappone rappresenta la prima vittoria, nell’era moderna, di un esercito asiatico contro una potenza occidentale. Questa notizia sconvolse […]

Condividi
Kamishibai

Kamishibai, il teatro di carta

Nel XII secolo, nei templi buddisti i monaci erano soliti raccontare, ai fedeli spesso illetterati, delle storie contenenti insegnamenti morali. Le storie, disegnate sui rotoli emaki e contenenti spesso animali antropomorfi, parlavano di amori, battaglie, storie di cultura popolare ed eventi sovranaturali. Si pensa sia questa l’origine del Kamishibai, una […]

Condividi