Battaglia di Ueno

La battaglia di Ueno (4 luglio 1868)

Dopo la battaglia di Toba e Fushimi, conclusasi con la vittoria delle forze imperiali, presso il tempio di Hongan-ji, ad Asakusa, in un incontro segreto, si riunirono oltre 500 samurai fedeli all’ex Shogun Tokugawa Yoshinobu: giurarono fedeltà al loro padrone e si diedero il nome di “Shogitai” (Lega per la […]

Condividi
Negishi Grandstand

Negishi, il primo ippodromo

La presenza del cavallo in Giappone risale alla Preistoria: lo testimoniano vari ritrovamenti archeologici. Quando il Giappone era ancora collegato al continente asiatico, il cavallo arrivò dalla Cina e dalla Corea. Come testimoniano il Kojiki e il Nihonshoki, due testi fondamentali per lo studio del Giappone arcaico, fu solo durante […]

Condividi
Sanja Matsuri

Il Sanja Matsuri

Durante il terzo week-end di Maggio, si svolge, per le strade di Asakusa (Tokyo), uno dei più importanti festival shintoisti del Giappone: il Sanja Matsuri. Viene celebrato in onore dei trei mitici fondatori, a metà del VII secolo, del grande tempio buddista di Sensō-ji, i fratelli Hinokuma e Hajino Nakamoto […]

Condividi
Olympus Croporation

Lo scandalo della Olympus Corporation

E’ uscito in Giappone, il 19 maggio 2018, il documentario “Samurai and Idiots – The Olympus Affair“. Il documentario, di produzione europea e diretto da Hyoe Yamamoto, risale al 2015, ma solo adesso arriva in Giappone. “Samurai and Idiots” racconta del più grande scandalo finanziario della Storia del Giappone, e […]

Condividi
Nasubi

Un reality particolarmente sadico: la storia di Nasubi

Il Giappone è noto per i suoi spettacoli di reality-tv particolarmente crudeli e sadici per chi, volente o nolente, vi partecipa. Quello che però ha dovuto subire Tomoaki Hamatsu, nella trasmissione “Denpa Shōnen teki Kenshō Seikatsu” ha dell’incredibile. Tomoaki Hamatsu era soprannominato “Nasubi” (“Melanzana”) per via della forma allungata della […]

Condividi
Sakamoto Ryoma

Uno dei padri del Giappone moderno: Sakamoto Ryōma

Ancora oggi, Sakamoto Ryōma è uno dei personaggi più amati nella Storia del Giappone. Nonostante abbia avuto una vita breve, la sua esistenza fu molto intensa e proficua. A buon ragione lo si può considerare uno dei padri del Giappone moderno. Morì giovane, assassinato ad appena 31 anni, ma le […]

Condividi
Go-Daigo

L’Imperatore Go-Daigo, Kusunoki Masahige e la fine degli Hōjō

Con la vittoria nella guerra di Genpei (1180-1185), in cui sconfisse il clan Taira, Minamoto no Yoritomo instaurò, con sede a Kamakura, un governo militare; iniziò così lo shogunato Minamoto che sarebbe durato fino al 1333. Vent’anni prima, ìl padre di Yoritomo, Yoshitomo, a seguito della sconfitta nella ribellione di […]

Condividi
Sentō

Sentō, il tradizionale bagno pubblico

I giapponesi hanno sempre avuto la passione per il bagno; un bagno non solo per pulizia personale, ma anche come atto di purificazione: un rito da compiere quotidianamente al fine di eliminare lo stress e la fatica del giorno. A casa di mia suocera, ad esempio. ogni sera c’è la […]

Condividi
Imperatore Akihito

Il sistema Gengō

L’abdicazione dell’Imperatore Akihito, che molto probabilmente avverrà il 31 dicembre del 2018, ci dà lo spunto per una serie di post rigiardanti il passaggio di consegne tra un imperatore e il suo successore. Non è un evento comparabile con un semplice passaggio di testimone, come siamo abituati noi in Occidente: […]

Condividi
Asilo Tsukamoto

L’asilo che imbarazza il governo Abe

Ad Osaka c’è un kinderganten, o asilo, che sta creando non poco imbarazzo al Premier Abe e al governo in generale: l’asilo Tsukamoto. L’asilo Tsukamoto, una istituzione privata che però viene parzialmente sovvenzionata con soldi pubblici, è stata fondata dalla società Morimoto Gakuen, una associazione privata operante nel settore dell’educazione; […]

Condividi
Clara Zitelmann

La donna che introdusse i Kindergarten

La rivoluzione Meiji fu un periodo di grandi cambiamenti per il Giappone. Epocali riforme nel campo politico, militare, sociale, tecnologico e nelle infrastrutture avevano lo scopo di portare il Paese allo stesso livello della grandi potenze occidentali. In questo periodo, numerosi personaggi, non solo giapponesi, si distinsero per il loro […]

Condividi
Coccodrilli

Il massacro dell’isola di Ramree

L’isola di Ramree, una striscia di terra lunga 80 km e larga 32, si trova proprio di fronte a Myanmar (Birmania) dalla cui costa dista solo poche centinaia di metri. Agli inizi del 1942, con il resto della parte meridionale della penisola birmana, l’isola venne occupata dai giapponesi. Tra la […]

Condividi